Il REV.P.A.R. e la sua strana relazione con i Costi Fissi …

Il primo indicatore che viene normalmente calcolato e preso come base di riferimento (almeno di partenza) per impostare le politiche di Revenue Management è il REV.P.A.R. (Revenue per Available Room) ovvero livello di redditività parametrato al numero delle camere disponibili all’interno della struttura. Continue reading “Il REV.P.A.R. e la sua strana relazione con i Costi Fissi …”

Il Capitale Circolante … questo sconosciuto !!!

Ogni manager attendo e orientato ai dettagli della gestione operativa non dovrebbe mai sottovalutare l’analisi di un importante indicatore che qui sotto proviamo a descrivere, per contenuto e valore, in modo (speriamo) semplice ed immediato: il “Capitale Circolante”. Continue reading “Il Capitale Circolante … questo sconosciuto !!!”

Attenzione ai flussi di cassa …

Il controllo dei flussi di cassa aziendali è attività fondamentale e come tale presuppone che quotidianamente ogni buon imprenditore alberghiero dedichi tempo e risorse, in modo “sistematico”, al suo svolgimento.

La pressione lavorativa quotidiana tende ad assorbire tempo, risorse e attenzione a tal punto da obbligare molti (seppur bravi) imprenditori a tralasciare questo importante aspetto, che viene costantemente rimandato, o trascurato o addirittura ignorato (“… sarebbe molto utile poter controllare i flussi di cassa in entrata ed uscita ma non abbiamo il tempo di farlo …”). Continue reading “Attenzione ai flussi di cassa …”

Vendere o attendere ? Questo è il dilemma …

Le tecniche di Revenue Management costringono in via continuativa il Revenue Manager a prendere decisioni difficili, sia in merito ai continui adeguamenti tariffari da proporre al mercato, sia in merito all’opportunità, di fronte ad una proposta commerciale, di accettare una prenotazione ad una data tariffa concordata Continue reading “Vendere o attendere ? Questo è il dilemma …”

I “Costi Standard”: cosa sono e come usarli nel Forecasting di breve periodo

Nell’ambito del controllo di gestione, più in particolare nel contesto dell’analisi dei costi a carattere “previsionale”, si incontra una nuova (e molto utile, soprattutto in fase di stesura di Budget o per specifiche analisi di Forecasting) categoria di costi, impiegabile anche alle numerose analisi producibili nel contesto dell’analisi dei costi alberghieri: si tratta della categoria dei “costi standard”. Continue reading “I “Costi Standard”: cosa sono e come usarli nel Forecasting di breve periodo”

Produrre internamente o acquisire il prodotto/servizio sul mercato ? Il dilemma del MAKE or BUY !

Il Make or Buy rappresenta un’alternativa esistente per un’azienda tra produrre internamente (make) o acquistare dall’esterno (buy) beni e servizi necessari per lo svolgimento della propria attività. Continue reading “Produrre internamente o acquisire il prodotto/servizio sul mercato ? Il dilemma del MAKE or BUY !”

L’influenza della stagionalità

L’andamento gestionale di una struttura alberghiera è, come facilmente intuibile, fortemente influenzato dal fenomeno della “stagionalità”.

Le variabili che animano il mercato in questione sono due: l’offerta di servizi (di ospitalità, semplificando di “camere”) da parte delle strutture operanti nel settore, è la domanda (degli stessi) da parte della clientela potenziale: il punto di incontro tra i due elementi portanti determina il momento della vendita e (se possibile, come auspicato, ambo i lati), della soddisfazione del cliente finale.

Continue reading “L’influenza della stagionalità”

Il Cost.P.A.R. e le sue principali declinazioni (teorico, bilanciato, reale)

Il “Cost.P.A.R.” (Cost P.er A.vailable R.oom, costo per camera disponibile, altresì definito “Cost.P.A.R. Teorico”) rappresenta un famoso indicatore di “analisi e controllo dei costi” utilizzato dalle strutture turistico-ricettive ed alberghiere per la determinazione del costo camera.

E’ composto da due parti:

Continue reading “Il Cost.P.A.R. e le sue principali declinazioni (teorico, bilanciato, reale)”

Il Costo del Personale: considerazioni ed approfondimenti

Nelle aziende appartenenti al settore terziario (erogazione servizi) la “risorsa umana” assume un valore strategico molto rilevante, ben superiore a quello rivestito in aziende di produzione: infatti, oltre ai requisiti di competenza e conoscenza di natura tecnico/operativa (hard skills), in questo contesto diventano imprescindibili anche doti di natura umana, relazionale, gestionale e professionale (soft skills), con particolare riferimento a coloro i quali entrano in diretto contatto con i fruitori del servizio erogato (si immagini la struttura di Front Office operativo del nostro albergo).

Continue reading “Il Costo del Personale: considerazioni ed approfondimenti”

Il Break Even Point (punto di rottura) o BEP

In economia aziendale il “punto di pareggio” (altrimenti detto Break Even Point, o più semplicemente Break Even o BEP) è quel valore che indica la quantità (espressa in volume, monetario o percentuale, di fatturato e/o produzione, nel caso specifico delle aziende alberghiere il Fatturato relativo alla vendita di Camere o più sinteticamente la Percentuale di Occupazione) necessaria a coprire tutti i costi precedentemente sostenuti, al fine di chiudere il periodo di riferimento temporale (prescelto per l’analisi) senza né profitti né perdite.

Continue reading “Il Break Even Point (punto di rottura) o BEP”